Loading




Bhutan - Viaggio in Bhutan di primavera in gruppo

Tredici giorni di viaggio in Bhutan, alla scoperta di questo piccolo Regno Himalayano: il suo isolamento e la limitazione del flusso turistico lo preservano e ne conservano l'autenticità. Una delle sue peculiarità è quella di promuovere il concetto di felicità interna lorda al posto del PIL per misurare lo stato di benessere dei suoi cittadini. L'itinerario prevede di visitare il Bhutan partendo da Paro per arrivare fino a Trongsa, porta di accesso della bucolica regione del Bhumtang. Godremo così dei seducenti aspetti paesaggistici del Paese, delle sue foreste, delle vallate profonde segnate da tumultuosi fiumi, dei pascoli oltre i 4000 metri, dell'unicità delle architetture dei monasteri fortezza, gli “Dzong”, e della gente ancora autentica, l'aspetto forse più speciale di questo viaggio.

Informazioni

Date: 18 aprile

Luogo: BHUTAN

Quota: da € 3700

Difficoltà: culturale

Disponibilità: Bassa

PDF: Scaricate il Programma Viaggio in Bhutan di primavera in gruppo 2019

Descrizione

PARTENZA 18 APRILE 2019: GRUPPO CHIUSO

**PARTENZA DI GRUPPO CON GUIDA LOCALE PARLANTE INGLESE**


Il Regno del Bhutan, stretto tra Cina e India, è poco più grande della Svizzera e ha poco meno di 800.000 abitanti. Pur trovandosi nella regione himalayana, il Bhutan si differenzia dal suo vicino Tibet, costituendo un mondo geografico e climatico a sé stante.

Nell'itinerario che vi proponiamo entriamo in Bhutan dall'India, con un volo che da Calcutta ci porterà a Paro, cittadina immersa in un’incantevole valle. Qui inizieremo le visite scoprendo l’architettura tipica del Paese con lo dzong (antico centro amministrativo e religioso) Rinpung, set del film di Bernardo Bertolucci “Il Piccolo Buddha”. Visiteremo, tra gli altri, il Monastero di Taktshang (noto anche come Nido della Tigre), simbolo del Paese e scenograficamente abbarbicato su uno sperone di roccia che sovrasta la valle di Paro. Si continua con Thimpu, la capitale del Regno, e la sua splendida valle. Qui si trova il più antico monastero del Bhutan, lo dzong Simtokha.
Trongsa e il suo colorato mercato sono la terza tappa del viaggio, nella regione del Bhumtang, la parte del Paese più contadina, nota come la Svizzera d’Oriente, per l’ambiente bucolico e ordinato, seppur povero.
Ultima visita prima di rientrare a Paro è quella a Punaka, capitale estiva del Bhutan, che si raggiunge attraverso seducenti paesaggi, tra foreste tropicali ravvivate da coloratissimi rododendri e orchidee, tra piccoli villaggi e imponenti dzong, il tutto circondato dalle splendide cime bianche dei settemila himalayani.
Quello che, più di ogni altra attrattiva, rende il piccolo Regno del Bhutan una meta speciale è l’autenticità della sua gente. Qui la maggior parte degli abitanti indossa ancora regolarmente il gho o la kira, rispettivamente la versione maschile e femminile degli abiti tradizionali.
In Bhutan la televisione è arrivata nel 1999, il cellulare è un optional riservato a pochi numeri e la felicità interna lorda è considerata più importante del Pil.

Itinerario

GiornoItinerario di Viaggio
1°/2° Milano – Calcutta
Calcutta - Paro
Paro – Taktsang – Thimpu
Thimpu – Wangdiphodrang - Punaka
Punaka - Trongsa
Trongsa - Jakar
Jakar - Bhumtang
Mongar
10° Trashigang
11° Guwahati
12°/13° Guwahati – Delhi - Milano

Come ci muoviamo: il Bhutan è attraversato da ovest ad est da una strada che serpeggia tra i monti, da cui si diramano alcuni collegamenti principali verso sud per l’India e verso nord lungo le valli nell’Himalaya. Nei nostri itinerari prevediamo trasferimenti con mezzi privati: pulmini o autovetture, secondo il numero di partecipanti. Le strade sono comunemente asfaltate, ma tortuose e la velocità massima consentita è di 50 km/h, pertanto i tempi di guida sono lunghi. I mezzi di trasporto locali non sempre sono in grado di offrire un comfort adeguato alle attese occidentali: nelle zone non ancora interessate dal turismo è richiesto un buono spirito d’adattamento alle realtà locali.

Dove dormiamo: gli hotel sono generalmente buoni nel Bhutan occidentale. Nel Bhumtang le sistemazioni sono spesso tipiche, con uno standard di servizi confortevole. Sono costruzioni piccole e spesso il gruppo deve dividersi su più opzioni specialmente in occasione dei festival che richiamano molta gente. A Kathmandu si pernotterà in hotel 3*.

Quota di partecipazione

EuroQuota di partecipazione
3.700 Min 4 pax (escluse tasse aeroportuali)
3.900 Min 2 pax (escluse tasse aeroportuali)
340 circa Tasse aeroportuali da confermare all'emissione del biglietto aereo
50 Visto Bhutan
100 Visto Elettronico India
450 Supplemento Camera Singola
La quota comprende:
• voli intercontinentali di linea Milano/Calcutta e Delhi/Milano in classe economica
• trasporto aereo Calcutta/Paro e Guwahati/Delhi in classe economica
• trasferimenti da/per gli aeroporti
• trasferimenti via terra con mezzi privati
• sistemazione in camera doppia con servizi in Hotel 4 stelle in India 
• sistemazione in camera doppia in strutture semplici/guest-house in Bhutan
• trattamento di pernottamento e prima colazione in India
• trattamento di pensione completa in Bhutan
• guide locali parlanti inglese 
• visite ed escursioni come da programma
• assicurazione annullamento/interruzione viaggio, assistenza, rimborso spese mediche e bagaglio

La quota non comprende:
• pasti non menzionati, bevande
• mance, extra di carattere personale
• visti 
• tasse aeroportuali, tasse di imbarco all'estero
• assicurazioni personali
• tutto quanto non menzionato alla voce “La quota comprende”

NB: I servizi sono stati quotati al cambio e tariffe aeree del 18.01.2019. Eventuale adeguamento sarà comunicato 21 giorni prima della partenza.

Ti interessa questo Viaggio? Ci sono 2 persone interessate a questo viaggio.

Contattaci compilando il modulo qui sotto: ti contatterà un esperto di questa destinazione!

Viaggia con noi...